Skip to main content

Come tradurre un sito web Joomla4 con Falang

| Gianluca Gabella | Joomla!
share on facebook share on twitter share on linkedin

Indice:


Guida completa su come sviluppare un sito multilingua in Joomla 4 utilizzando il potente componente Falang. Gestione traduzioni, URL SEO-friendly e personalizzazione avanzata per un sito web multilingua semplice da usare e configurare.

Dopo aver capito come creare un sito multilingua con il sistema nativo di Joomla4 è arrivato il momento di conoscere il componente più famoso e utilizzato per gestire il multilingua in una maniera più semplice e più "smart".

Differenza tra il sistema nativo e Falang

Il sistema multlingua nativo di Joomla è abbastanza semplice da implementare ma ostico da comprendere: bisogna entrare nell'ordine di idee di duplicare i contenuti e di creare associazioni tra di loro. Questo comporta la creazione di una massa enorme di articoli che sono, in realtà, uno la copia dell'altro.

Falang (che è "figlio" del celebre componente JoomFish, utilizzatissimo nelle vecchie versioni di Joomla) invece permette di salvare e gestire le traduzioni in modo molto più semplice: non va duplicato nessun contenuto, ma basta gestire la traduzione attraverso il componente oppure, più semplicemente, attraverso i pulsanti rapidi a fianco al titolo di ogni articolo.

Quindi, per riassumere, grazie a Falang non dobbiamo raddoppiare menu, categorie, contenuti ecc... basta solo "tradurli" uno a uno in uno spazio dedicato alle traduzioni, semplice da raggiungere e da "comprendere".

Bene, cominciamo!

Installazione del componente Falang

Falang può essere scaricato dal sito ufficiale: faboba.com . Esistono più versioni disponibili (di cui una gratuita).

La versione gratuita è assolutamente funzionale e va benissimo per tradurre un sito web Joomla e le differenze sono prettamente riguardano il lato estetico o la velocità/comodità d'uso:

  • E' presente un backlink a Faboba che sarà visible in fondo al sito
  • Non ci saranno le bandierine nella lista degli articoli/item che velocizzano di molto l'inserimento delle traduzioni
  • Mancheranno alcune features riguardo il componente K2, i link UTF-8 e le immagini personalizzate delle bandierine

Una volta acquistato il componente (o scaricata la versione gratuita) è possibile installarlo nel sistema Joomla come un'estensione qualsiasi (menu di sinistra -> Sistema -> Installa -> Estensioni).
Il pacchetto di installazione contiene già l'estensione, i plugin e il modulo "bandierine" necessari per avere un sistema pronto e funzionante.

Come installare lingue aggiuntive su Joomla4

La prima cosa da fare è decidere quali saranno le lingue del nostro sito web: sarà infatti necessario installare tutte le lingue aggiuntive (oltre a quella base) direttamente da pannello di controllo.

Per farlo basta andare su:

  1. Menu principale -> Sistema
  2. Installa -> Lingue
  3. Cliccare su pulsante blu "Installa" a fianco della lingua aggiuntiva che si vuole installare

Una volta fatto verrà fuori un messaggio di conferma: "L'installazione di Pacchetto lingua è avvenuta con successo."

Andiamo quindi ad attivare tutte le lingue che vogliamo gestire con Falang. Per farlo basta andare su:

  1. Menu principale -> Sistema
  2. Gestisci -> Lingue Contenuti

Qui dentro devi attivare le lingue che vuoi rendere disponibili sul tuo sito, per farlo basta cliccare sulla X grigia per farla diventare su una spunta verde.

lista delle lingue aggiuntive di joomla

Una volta attivate le lingue Falang sarà in grado di gestirle con il suo sistema di traduzione.

Passiamo ora a configurare direttamente Falang.

Come configurare Falang su Joomla4

Una volta installato il componente e configurate le lingue aggiuntive abbiamo la possibiltà di modificare alcune opzioni base prima di passare alla traduzione vera e propria. Non bisogna saltare questo passaggio perchè alcune opzioni sono molto utili per risparmiare tempo prezioso durante il lavoro di tutti i giorni. Andiamo ad analizzare le principali:

Per arrivare alle opzioni di Falang bisogna cliccare su:

Menu principale a sinistra -> Componenti -> Falang -> Control Panel -> Opzioni (pulsante in alto a destra).

Ecco la schermata che ci troveremo davanti.

pannello opzioni di falang

Le opzioni, nello specifico, sono:

  • Download ID: è il codice univoco che trovate nella vostra area riservata sul sito ufficiale di falang (https://www.faboba.com/). Serve per poter aggiornare automaticamente componente e plugin
  • Fontend Edition: se abilitata, questa opzione permette di gestire le traduzioni direttamente dal frontend (nel caso in cui l'utente registrato e loggato abbia la possibilità di modificare gli articoli)
  • Copy images and urls params: questa opzione è molto comoda e bisogna sempre attivarla nel caso in cui le immagini degli articoli (intendo quella della tab "immagini" quindi l'immagine introduttiva e l'immagine estesa) siano uguali in tutte le linuge. Con questa opzione attivata quei parametri saranno copiati automaticamente e non sarà necessario inserirli lingua per lingua.
  • Translate template: questa opzione ti permette di scegliere uno stile template differente lingua per lingua
  • Show in list / Show in forms: opzioni utili per avere uno status della traduzione (tradotto - non tradotto - traduzione incompleta) nella lista articoli e nel form di modifica degli articoli
  • Components List: qui è possibile inserire la lista dei componenti dove far apparire il "quickjump" (vedremo meglio tra poco di cosa si tratta) 
  • Advanced menu show: permette di visualizzare o nascondere dei menu in base alla lingua. E' disabilitato di default.
  • Reorder Plugin / Update caching: sono due opzioni da tenere attive perchè sono necessarie per il corretto funzionamento di Falang.

Che cos'è il "quickjump" di Falang?

Si tratta semplicemente di uno o più pulsanti (in base a quante lingue aggiuntive sono installate nel sito) visualizzati nella lista degli item (per esempio nella lista degli articoli) per aprire direttamente in un modale il form di traduzione dell'elemento senza passare dal componente. E' una feature della versione a pagamento di Falang e permette di risparmiare tantissimo tempo durante la traduzione degli articoli

falang quickjump

Come tradurre un articolo di Joomla con Falang

Ora che abbiamo installato e configurato correttamente Falang possiamo passare alla parte più noiosa divertente: tradurre tutti gli articoli!

NB: Falang è un sistema di traduzione, non traduce tutto al posto vostro!

Per farlo abbiamo due modi, a seconda che abbiate installato la versione gratuita o la versione a pagamento di Falang.

Per la versione gratuita

Non avendo a disposizione il quickjump l'unico modo per tradurre un aritcolo è farlo direttamente dal componente. I passaggi quindi sono:

  • Click sul menu principale a sinistra -> Componenti -> Falang -> Translation
    Ci apparirà il sistema di traduzione di Falang, vuoto. Bisogna selezionare delle due tendine in alto a destra che cosa vogliamo tradurre:

    pulsanti falang

  • Per tradurre un articolo selezioniamo, dalla prima tendina, la voce "Article" e dalla seconda tendina la voce corrispondente alla lingua che volete inserire (per esempio "English" se il vostro sito è in italiano e volete tradurlo in inglese)
  • Una volta selezionate entrambe le tendine vi verrà fuori la lista di tutti i vostri articoli in una tabella con le seguenti colonne:
    • Title: il titolo originale dell'articolo
    • Language: la lingua target della traduzione che state per inserire
    • Translation: se avete già tradotto l'articolo qui troverete la traduzione del titolo
    • Changed date: la data di ultima modifica
    • State: lo stato della traduzione, può avere tre stati
      • Rosso: la traduzione non esiste, non è mai stata inserita
      • Giallo: la traduzione esiste ma è incompleta (mancano dei campi oppure l'articolo originale è stato modificato dopo che la traduzione è stata inserita)
      • Verde: la traduzione è completa e aggiornata
    • Published: se la traduzione è attiva o meno (come per lo stato "pubblicazione" degli articoli anche le traduzioni possono essere attive o meno. Quando traducete un contenuto ricordatevi di pubblicarlo)

Cliccando sul titolo dell'articolo si entrerà nel form di inserimento della traduzione.

Per la versione a pagamento

Se avete la versione a pagamento di Falang tradurre un articolo sarà molto più veloce. Avrete infatti già abilitato di default il "quickjump". Nel caso non si veda il pulsante di traduzione veloce (per un problema di installazione o se siete passati dalla versione free a quella a pagamento in momenti diversi) potete abilitarlo come un normale plugin, quindi da:

Menu principale a sinistra -> Sistema -> Plugin 

Basta cercare "Quick Jump" e attivare il plugin.

Cliccando quindi sulla bandierina a fianco del vostro articolo nella lista dei contenuti di Joomla, vi comparirà in un modale il form di inserimento della traduzione.

Cosa inserire nel form di traduzione di un articolo

Ora che siete arrivati al form di traduzione dell'articolo (o da componente, o da quickjump) è tempo di inserire i contenuti tradotti.

La schermata è molto intuitiva: sulla sinsitra ci saranno i testi originali, sulla destra ci saranno i campi da tradurre. Più nello specifico è possibile tradurre:

  • Titolo
  • Alias
  • Contenuto
  • Metakey (parole chiave)
  • Metadesc (metadescrizione)

In fondo ci saranno i parametri dell'articolo.
Se nelle opzioni di Falang avete selezionato Copy images and urls params su "SI" allora questa parte sarà già compilata con i dati dell'articolo originale, altrimenti sarà vuota e bisognerà ricompilarla (soprattutto la parte delle immagini dell'articolo).

Una volta tradotti tutti contenuti ricordatevi, in alto a destra, di mettere "Published" su "SI". Altrimenti la traduzione non sarà abilitata e quindi non sarà leggibile da frontend.

form traduzione articoli

Impostare il modulo con le bandierine sul sito web

Ci siamo quasi! Ora che abbiamo tradotto tutti i contenuti del sito (oltre agli articoli allo stesso modo si possono tradurre anche moduli, menu, ecc...) ci basta abilitare le classiche "bandierine" nel frontend del nostro sito, in modo che i nostri utenti possano cambiare lingua in modo facile e veloce.

Installando Falang il modulo dovrebbe essersi installato in automatico, dobbiamo però posizionarlo dove vogliamo ed attivarlo.

Per farlo basta andare su:

Menu principale a sinistra -> Contenuto -> Moduli del sito

Cerchiamo il modulo "Falang Language Switcher" e, come per tutti i moduli, lo abilitiamo e lo posizioniamo dove vogliamo con la tendina "posizione" nella colonna a destra:

modulo falang

Dentro il modulo troviamo varie opzioni interessanti, tra cui:

  • Use dropdown: ti permette di scegliere se usare le classiche "bandierine" oppure on dropdown di selezione della lingua
  • Advanced dropdown: aggiunge opzioni al dropdown (tipo la ricerca)
  • Horizontal display: nel caso scegliate di usare le bandierine potete scegliere se visualizzarle in orizzontale o verticale
  • Active language: permette di visulizzare la lingua attiva o meno (per esempio se avete due linuge e questa opzione è su "SI" si vedranno sempre due bandierine, altrimenti solo la bandierina della lingua non attiva)
  • Use Image Flags: potete scegliere se usare le bandierine (su SI) oppure i nomi delle lingue (per esempio IT, EN, ecc..)
  • Show name / Language Full Names: permette di scegliere se far vedere solo "IT" o "Italiano", ecc...
  • Pre-test / Post-text: permette di aggiungere testo prima o dopo le bandierine/dropdown

Una volta settato e configurato il modulo se tutto è andato bene avrete le vostre belle bandierine sul sito e cliccando sulla bandierina della seconda lingua si dovrebbe correttamente vedere la traduzione che avete inserito da backend.

Buona traduzione!


Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo!

share on facebook share on twitter share on linkedin
condividi su Facebookcondividi su Twittercondividi su LinkedIncondividi su WhatsAppcondividi su Telegram